Donare è Vita
 La Fenice

Associazione Nazionale Trapiantati di Fegato Verona ONLUS 


Festa di Primavera

Panoramica_1°Maggio

 


Domenica 1° Maggio ore 10:00

 

Una Giornata autunnale nulla a che vedere con il titolo di questo evento, la mattinata si era annunciata con forte vento e una fastidiosa insistente pioggia.

Alla spicciolata gli ospiti dell’evento incuranti del maltempo venivano accolti nello Stand installato sulla piazzetta del Santuario in attesa della S.S. Messa, un Sorriso, un abbraccio, una tazza di caffè e il piacere di rivedere amici di percorso facevano dimenticare il Meteo,  aleggiavano solo cordialità e gioia per l’incontro.

Maggio2016_166-119

Maggio2016_146Alle ore 11:00 inizia la Messa celebrata dal nostro Caro Padre Celestino sempre presente nei nostri eventi. Nel durante come esempio di condivisione e solidale amore collegando il vangelo della giornata  ci raccontava esperienze vissute nel non molto lontano Sudan e Brasile dove la vita mette a dura prova l’individuo causa di povertà e degrado.

 

Quando un evento tragico invade il corpo e la mente spesso se non sempre la prima domanda che un individuo si pone è << Perché doveva capitare a me>> questa domanda inquina profondamente lo spirito fino al’esasperazione, Padre Celestino racconta che nonostante fosse uomo di chiesa fu invaso da questo <<Perché>>  mettendo a dura prova il suo credo, le persone che cercano la risposta diventano spesso irascibili, perdono il controllo con famigliari, perdono lavoro vita sociale in poche parole perdono se stessi e l’opportunità di ricominciare, ma non solo, danno a chi li ama solo e tanta sofferenza , rimanendo soli senza una risposta a questo  <<Perché>>.

Maggio2016_144Maggio2016_172-1A padre Celestino (racconta) la risposta la diede una Dottoressa che lo stava seguendo durante la sua malattia
disse: <<ormai il problema è già entrato nella tua casa invadendola  <<il come>>  è il passato tu devi vivere il presente e combatterlo per te e per quelli che ti stanno vicino, solo convincendoti accettando la realtà avrai prospettiva di un futuro e riuscirai a ricominciare lasciando quel << Perché>>  alle spalle>>.

Mi sono soffermato su questo racconto in quanto come volontario sempre mi rivolgono questo <<Perché>>  e non sempre è uguale.

Padre Celestino da una spiegazione semplice e universale a prescindere dal problema soggettivo .

Durante la S.S. Messa abbiamo ricordato tutti colori che non sono più tra noi, le loro famiglie e in particolare i nostri donatori sempre presenti  in noi, i loro famigliari, per descrivere il nostro sentimento nei loro confronti  lo spazio dedicato qui è poco e le parole non bastano ci vuole l’infinito che abbiamo  nel cuore.

Maggio2016_142Maggio2016_169Alla fine della Messa prima di lasciare il Santuario il presidente  Gianfranco Guadin a nome dell’associazione in segno di gratitudine omaggiava con una rosa lo Staff Infermieristico del centro trapianti ospiti molto importanti per noi, persone che con la loro umanità infondono sicurezza e serenità,  il direttore del Centro Trapianti Dott Tedeschi , il più vecchio e il più giovane trapiantato di fegato “ non data anagrafica”  un ringraziamento va al Coro che con voci soavi e tanta bravura hanno accompagnato la S.S. Messa, erano presenti il Sindaco di Soave, l’Associazione AVIS, Associazione AIDO, Associazione Trapianti Rene ARTI e Associazione Trapianti di Pisa con i quali siamo gemellati a tutti questi un caloroso ringraziamento per il condiviso percorso e la solidarietà, e non per ultimi i Medici che per motivi di servizio non hanno potuto essere presenti:

Dott. Umberto MontinDott. Amedeo Carraro, Dott.ssa Violi,  dal Sacro Cuore di Negrar Dott. Masotto e  Dott.ssa Egle.

Maggio2016_001-1Maggio2016_068Dopo lo Spirito venne il momento dello Stomaco, quest’anno il pranzo è stato organizzato dal direttivo nelle sale dell’oratorio NOI” i ragazzi hanno rinunciato al loro spazio per offrirlo a noi che ringraziamo questi  piccoli gesti di quotidiana solidarietà  fanno capire che i valori non si sono ancora perduti ma solo da riscoprire e valorizzare ricordando che i nostri giovani sono il nostro futuro.

Il pranzo si è svolto in allegria, confronti, esperienze vita vissuta, non poteva mancare il lato amministrativo bilancio su quello fatto e da fare .. molto da fare.  Siamo stati invitati dall’ Associazione Trapiantati di Fegato a Pisa  nella bella persona di Gabrielli Patrizia da organizzarsi il 5  Giugno faremo conoscere i dettagli dell’evento a breve  qui.

Maggio2016_064Maggio2016_114-HDRFinito il Pranzo in programma un percorso guidato verso il Castello di Soave, titubanti per l’escursione dato il maltempo, nel’uscire invece il meteo ci ha regalato una gradevole sorpresa il vento cessava e le nubi stavano diradando questo ha convinto di proseguire con il programma.

Bhè ragazzi nonostante le precarie forze motorie nessuno si è esonerato o spaventato a questo percorso  non difficile ma neppure uno scherzo ne valeva la pena arrivati al traguardo, vista spettacolare della panoramica mozzafiato di Soave l’interno delle mura e tutto il resto, la salita dimenticata in un momento, in quell’atmosfera di tradizioni, storia, eravamo per un’istante fuori dal mondo o meglio fuori dal tempo, un’esperienza che consiglio a  chi leggerà questo articolo.

La giornata finisce così stanchi nel corpo ma temprati nel’anima ci siamo avviati  verso casa ripromettendoci al prossimo incontro per rivivere sempre ricordi e condividere sempre il nostro cammino.

Si ringrazia il Direttivo e volontari della nostra Associazione inclusi i volontari dell’ Associazione NOI  e le ragazze della Guida al Castello, a tutti un grazie per l’ottimo lavoro.

se vuoi visualizzare la galleria continua qui

Un Arrivederci

[ Roberto ]